Cos’è la radionica

La radionica è una straordinaria tecnica di riequilibrio energetico che nasce agli inizi del ‘900 e conta oggi operatori in tutto il mondo. Il grande pioniere inglese George de la Warr la definiva “La scienza che studia l’azione della mente sulla materia e l’unione di tutte le cose”. Una delle sue particolarità è infatti la possibilità di operare a distanza. Mediante la facoltà radiestesica e con strumenti specifIci, l’operatore radionico può analizzare e intervenire su qualunque sistema, vivente o non vivente, che si trovi vicino a lui come dall’altra parte del mondo. Sebbene ciò possa sembrare assurdo, le nuove scoperte della Fisica confermano che a certi livelli non esiste separazione e siamo un’unica cosa, come sostenuto dall’antico Sapere. Questo la radionica lo dimostra quotidianamente a migliaia di persone nel mondo, che la utilizzano per mandare o ricevere un trattamento. Per svolgere la sua azione, la radionica si serve di pendoli, grafici, simboli, forme, strumenti di molti tipi. Sebbene utilizzi in alcuni casi strumenti di tipo elettronico non ha niente a che vedere con questa scienza: opera infatti esclusivamente a quei livelli pre-fisici che sottendono la materia.  I campi d’azione della radionica sono molteplici. In realtà non esiste settore su cui non si possa intervenire positivamente con questa tecnica davvero speciale, preziosa per la salute e il futuro dell’uomo e di tutto il pianeta. La radionica è un metodo di guarigione a distanza che utilizza particolari strumenti insieme alla facoltà radiestesica, permettendo allo specialista di scoprire la causa ultima dello squilibrio in ogni sistema, sia esso un essere umano, un animale, una pianta, una casa o la terra stessa, e di guarirlo, ristabilendone il naturale equilibrio. La sua particolarità e il grande vantaggio è che lo specialista non richiede la presenza del soggetto, né per l’analisi né per il trattamento, che sarà ugualmente efficace sia che quest’ultimo si trovi nella stanza o dall’altra parte del mondo. E’ sufficiente infatti un “testimone” (capello, frammento di unghia, gocce di sangue, cartina topografica, ecc.) del soggetto per determinarne le condizioni e, quindi, per dare inizio al trattamento vero e proprio. La radionica nasce indipendentemente in Europa, ad opera della scuola franco-belga capeggiata dai fratelli Servranx e basata principalmente sull’uso di simboli e disegni, e in America, dove vengono usati invece strumenti di tipo elettronico. Se in Francia, in Belgio ed in Italia ad occuparsene sono soprattutto rappresentanti del clero ed ingegneri, in America saranno soprattutto i medici a portare avanti la ricerca. Perciò, la radionica americana nasce rivolta esclusivamente alla diagnosi e alla terapia, con l’utilizzo di apparecchi su cui vengono poste, girando delle manopole, le “rate”, rappresentazioni numeriche di organi e patologie, mentre quella europea usa strumenti di “carta”, ovvero disegni, tratta qualunque settore della vita, compreso le faccende amorose e quelle finanziarie, addentrandosi nello studio delle misteriose energie irradiate dalle forme e dai simboli. Con la radionica è possibile fare analisi e trattamenti a distanza diretti a persone, animali, piante e coltivazioni, case ed  aziende. L’analisi radionica, basata sulla sensibilità radiestesica, su approfondite conoscenze esoteriche e scientifiche, e su speciali strumenti, permette all’operatore di avere un quadro completo delle condizioni fisiche, emozionali ed energetiche del soggetto. E’ infatti possibile l’analisi dei corpi sottili e dei chakra, delle condizioni psicologiche e di tutta la struttura fisica. Importantissima è la ricerca delle cause che hanno portato al disturbo lamentato dal soggetto. Queste possono essere di tipo psicologico, fisico o energetico. La possibilità di osservare squilibri non ancora somatizzati o rilevabili fisicamente la rende una metodica importantissima dal punto di vista della prevenzione. La possibilità di investigare e di esplorare zone inaccessibili alle comuni analisi la rende un campo di indagine affascinante. L’analisi radionica non va confusa con l’analisi medica, anche se spesso vengono adoperati termini simili. Infatti quelli che osserva l’operatore radionico sono i campi energetici e informativi che sottendono la struttura fisica. La proiezione radionica viene fatta come l’analisi, a distanza, utilizzando un testimone del soggetto (ciocca di capelli, ciuffo di peli, etc. ) avvalendosi dell’uso di grafici speciali o di strumenti radionici su cui vengono fissate le frequenze equilibratrici specifiche, che possono essere quelle della struttura energetica e fisica e delle sue malattie, o quelle di rimedi omeopatici, fiori di Bach, pietre, colori, vitamine, ormoni e così via. E’ facile capire l’importanza della radionica nei casi di emergenza, per fermare ad esempio una emorragia, togliere uno shock fisico o emozionale, disinfiammare un organo o un nervo. Il trattamento radionico può essere molto corto (pochi giorni) o durare alcuni mesi, a seconda della gravità della patologia. Ma il soggetto, in ogni caso, non avrà mai bisogno di muoversi da casa sua per vedere l’operatore.